Un ex juventino contro la memoria di Astori

SPORT

La scomparsa di Davide Astori ha scosso tutto il mondo calcistico europeo e no. La UEFA ha deciso di ricordare il capitano della Fiorentina con un minuto di silenzio nelle competizioni di Champions ed Europa League nel prossimo turno. I suoi compagni ed amici lo ricordano come una persona d’altri tempi con un sorriso per tutti. L’unico che attualmente sta andando contro corrente è una “vecchia” conoscienza del calcio italiano, il brasiliano Dani Alves. “Nel mondo ogni giorno muoino migliaia di bambini, che non ricevono altrettanta attenzione. Tutti dobbiamo morire prima o poi, perchè siamo di passaggio” queste sono le sue parole in un’intervista prima della partita di Champions tra PSG e Real Madrid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *